Potremmo soffermarci sul fatto che il “Presidente” (ma Presidente de che poi…semmai Senatore, no!?!) così conciato ancora ha il suo discreto peso nella macchina politica del Bel Paese.

O, più seriamente, su come sia concepibile fare ad un personaggio come Andreotti una domanda così meravigliosamente vacua. Così aberrantemente insulsa. (Lo vedi? Andreotti ci va in televisione…non ha mica paura dei giornalisti lui…)

Ma il punto che voglio proporre è un altro…regà…che tajo infinto… :D